Dare la fiducia a Scilipoti

Dare la fiducia a Domenico Scilipoti
Gli italiani sono affetti dalla Sindrome di Stoccolma?

Vi ricordate di Domenico Scilipoti, quello che fu eletto deputato con l’Italia dei Valori nel 2008 e che il 14 dicembre 2010, sulla mozione di sfiducia al governo Berlusconi IV, cambiò all’ultimo momento casacca, dando proprio la fiducia al Chiavaliere?  E che due giorni dopo, davanti ai microfoni e alle telecamere di Un giorno da pecora urlò: «Portate una Bibbia, voglio giurare! Giuro davanti al popolo italiano che nessuno mai mi ha pagato. Mai. Nella mia coscienza, riflessione, attenzione […]». Quello che poi, ultimamente, proprio in relazione alla compravendita dei parlamentari, secondo alcune voci, anche se successivamente  smentite dalla procura di Roma, pare sia stato iscritto nel registro degli indagati per corruzione. Insomma, lo avete presente? Bene.
Dareste, ora come ora, la fiducia ad una persona così? In particolar modo, se foste dei militanti o elettori dell’Italia dei Valori, gli dareste la fiducia? No? Ma dai!

E allora perché ora si chiede al Movimento 5 Stelle di dare la fiducia a quelle stesse persone che per più di vent’anni hanno tradito i propri elettori e gli italiani in generale, approfittando delle loro posizioni a vantaggio personale, mandando al contempo in rovina questo Paese? Perché si pretende dal Movimento 5 Stelle, eletto da quella miriade di cittadini stanchi di essere presi in giro dai politici di professione che hanno sempre promesso senza mai mantenere, di dare la fiducia proprio a quei politici contro i quali hanno votato? Se le persone avessero voluto dare fiducia, per l’ennesima volta, alla vecchia classe politica, l’avrebbero votata direttamente e non avrebbero dato il loro voto al Movimento 5 Stelle.

Ma come disse Claude-Adrien Helvétius: «Gli uomini sono sempre contro la ragione, quando la ragione è contro di loro».

Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Dare la fiducia a Scilipoti

  1. aj blood ha detto:

    assolutamente d’accordo, il voto era chiaro, 5 Stelle = fuori tutti, non si può tornare indietro sui passi fatti, altrimenti ci si riduce ad essere come gli altri, che promettono bene e mantengono niente! Il PD non è meno peggio di tutti gli altri, anzi, oltre ad essere corrotto fino al midollo, non ha nemmeno la decenza di ammetterlo, almeno la destra che fa schifo si sa da sempre, ma la sinistra o presunta tale, ci deve un minimo di rispetto, rispetto per le nostre intelligenze almeno. Comunque proprio per mancanza di coerenza ed intelligenza dell’italiano medio, ora ci troviamo a sentire gente che invoca un alleanza col PD, dopo che ha votato 5 Stelle, non capendo che bisogna solo tener duro, e mantenere una linea, non farci fregare dall’informazione di regime e dalle accuse di non responsabilità, l’unica vera responsabilità che 5 Stelle deve mantenere è quella verso i suoi elettori, che hanno creduto nel suo programma…

    • sporchibanchieri ha detto:

      Stanno tentando con ogni mezzo di far vacillare le menti più deboli. Parecchi sono troll che si dichiarano elettori M5S, ma che in realtà non lo sono per niente. Vedi la Viola Tesi, quella della petizione, che è stata sgamata anche su facebook con commenti dove attaccava Grillo e M5S.
      Comunque hai ragione, lo diciamo sempre: meglio un nemico dichiarato che un falso amico.

  2. anna lupi ha detto:

    Io non ho cambiato idea, non li ho votati e spero proprio che Grillo sia coerente e non faccia alleanze

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...