Il Governo delle larghe Intese Sanpaolo

Il Governo delle larghe Intese SanPaolo
Come al solito i politici favoriscono gli istituti di credito e non i cittadini.

Se qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi, ecco l’ennesima prova che dimostra quello che ormai tutti dovrebbero sapere: la politica è alle dipendenze dei banchieri.
Con la Legge di Stabilità, quei servi zerbini e camerieri delle banche chiamati politici hanno regalato ai cosiddetti istituti di credito un’anticipazione delle detrazioni fiscali su Ires e Irap per circa 1,8 miliardi di euro. Ecco i benefici fiscali che riceveranno nel triennio 2013-2015: Unicredit 726 milioni, Intesa Sanpaolo 590 milioni, Banco Popolare 135 e UBI Banca 120 milioni. Non poteva mancare il Monte dei Paschi di Siena, che per l’anno in corso riceverà benefici per 101 milioni di euro.
Come se non bastasse, le banche riceveranno un ulteriore regalo, ovviamente con i soldi pubblici, grazie al piano casa voluto dal ministro delle infrastutture Maurizio Lupi. Infatti, altri 2 miliardi elargiti alla Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. potranno essere attinti dagli istituti di credito per finanziare mutui garantiti da ipoteca su immobili residenziali.

Risulta ormai evidente che siamo sudditi di un impero, capeggiato da banchieri con il loro seguito di faccendieri. Sono loro i veri evasori fiscali che ci hanno ridotto come schiavi, appropiandosi del valore e della proprietà della moneta (come descritto nell’articolo Auriti, il valore indotto e la proprietà della moneta), nonché truffando la collettività attraverso un debito impossibile da ripagare (vedere l’articolo Signoraggio Bancario: perché il debito è inestinguibile?).
I partiti, da destra a sinistra, eseguono in timoroso silenzio gli ordini di questi criminali, ben sapendo che se facessero in maniera differente rischierebbero la pelle. Lo abbiamo già visto in un’analisi che abbiamo fatto poco tempo fa: Aldo Moro, Signoraggio Bancario e le strane coincidenze.
Solo i fessi credono alle opposizioni fra politici, i quali fanno finta di discutere e farsi la guerra su questioni in realtà irrilevanti. Quando si tratta di leccare il culo ai banchieri sono tutti d’accordo. Dovrebbe ormai essere evidente con questo governo delle larghe Intese Sanpaolo.

Questa voce è stata pubblicata in Banche e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...